AGENDA 1974

Roma: a quarant’anni di distanza la Capitale propone la mostra Agenda 1974, allestita negli spazi della Casa della Memoria della Storia, ripercorre la storia del movimento delle donne, del femminismo e lotta di classe, donne che hanno lottato per i loro diritti e lo hanno fatto con coraggio. Il racconto dedicato al mondo femminile, si sviluppa intorno a manifestazioni di piazza, di teatro di strada, convegni concerti, incontri universitari, spettacoli e concerti organizzati e concepiti dal femminismo romano. Il materiale presente nell’esposizione proviene dai Fondi dell’Associazione Archivia, nata nel 2003, conserva parte del materiale bibliografico e archivistico prodotto dai movimenti femministi del mondo romano, nazionale ed internazionale raccolto a partire dagli anni ’50, con particolare riferimento al periodo dal 1970 al 2000. Il fine dell’Associazione, che è anche quello della mostra, è la salvaguardia del patrimonio storico delle donne, per valorizzare il loro pensiero nel corso della storia e continuare a dare voce a questo mondo attraverso incontri con le scuole, seminari e convegni. La curatrice della mostra è Giovanna Olivieri in collaborazione con Zètema progetto cultura. Fil rouge dell’esibizione sono i 25 pannelli espositivi che raccontano gli appuntamenti di una militante dell’epoca: Edda Billi del Collettivo di Pompeo Magno, che si avvale anche del fondo fotografico fornito da Daniela Colombo. La mostra con ingresso libero è visitabile fino al 16 gennaio 2015.
Per info e costi: www.casadellamemoria.culturaroma.it
                                                                                                           Silvia BERLINGUER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *