I VALADIER: i disegni del Museo Napoleonico

Lo scorso 19 dicembre a Roma è stata inaugurata presso il museo Napoleonico la mostra: ” I VALADIER. L’album di disegni del Museo Napoleonico.” Il museo napoleonico vanta un nucleo consistente di acquerelli e disegni realizzati nella bottega orafa di Luigi Valadier (1726-1785 ) e del figlio Giuseppe (1761-1829). I fogli raccolti in un album, acquistato dall’antiquario romano Alessandro Castagnacci, nel 1932, contengono numerosi progetti e schizzi per la realizzazione di elementi di arredo – camini, alari, candelabri, orologi e molti altri bozzetti per la realizzazione di centrotavola. Questa raccolta custodita nel Museo Napoleonico ha per il nostro paese, un’importanza storica e documentaria notevolissima, perché al mondo esiste solo un altro nucleo di disegni dei Valadier ed è conservato, sempre in Italia, nella Pinacoteca Civica di Faenza. Altre collezioni dei Valadier sopravvivono in collezioni di musei internazionali ma hanno una portata minore rispetto alle “nostre”. Ottanta disegni tratti dall’Album unitamente al fondo dei disegni della bottega Valadier, più esiguo ma non per questo meno importante saranno presentati in questa mostra, curata da Giulia Giorgine nelle sale del Museo Napoleonico fino al 3 maggio 2015.
L’iniziativa è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica – Sovrintendenza Capitolina grazie all’organizzazione di Zètema Progetto Cultura.
L’ingresso è gratuito.
Per informazioni www.museonapoleonico.it
Immagine: “Vaso in porfido, trasformabile in candelabro” penna, inchiostro, acquerello su carta.
                                                                                                            Silvia BERLINGUER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *