Artisti di Sicilia: da Pirandello a Iudice

Dall’11 luglio al 12 ottobre saranno più di duecento i capolavori, del Novecento siciliano, esposti nell’ex Stabilimento Florio di Favignana. “Artisti di Sicilia” è il nome della mostra realizzata dalla Fondazione Roma- Mediterraneo. La mostra, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è promossa dal ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo, dalla Regione Sicilia, dalla Soprintendenza dei Beni Culturali e Ambientali di Trapani, dal Comune di Favignana- Isole Egadi e dall’Expo Milano 2015. L’organizzazione è stata affidata a Shicon Europe, Exa- Mondi Nuovi e Arthemisia Group.
Questo percorso espositivo, curato da Vittorio Sgarbi, con la direzione artistica di Giovanni Lettini, mette insieme la più importante produzione artistica siciliana mai raccolta prima di oggi in un unico luogo. “Un progetto titanico” come lo definisce Gianni Filippini, ideatore e produttore della mostra, che ha già ricevuto richieste per portare la mostra nei più rinomati musei nazionali e internazionali.
La mostra si pone l’obiettivo di mettere in rilievo la profonda storia culturale di una terra che è il luogo natio di alcuni tra i più importanti pittori italiani.
L’esposizione è articolata in quattro sezioni che seguono un ordine cronologico raccontando il viaggio di questi grandi maestri da quelli più antichi come Aleardo Terzi e Totò Gregorietti fino ad arrivare alla nostra epoca. Si spazia dai dipinti di Fausto Pirandello (figlio di uno dei più grandi scrittori del Novecento italiano, Luigi Pirandello) a quelli di Renato Guttuso con la “Vucciria” che dà il nome al noto quartiere folcloristico palermitano, alla poesia dei paesaggi di Piero Guccione, e i dipinti di Giovanni Iudice con l’esposizione di uno dei suoi documenti più veri e attuali, “l’Umanità”, questo solo per citarne alcuni. Questo affascinante percorso espositivo si propone attraverso le opere di questi pittori locali di dipingere un’immagine globale della Sicilia, fatta di poesia ma anche di contraddizioni, è un percorso misterioso che vuole svelare a tutti noi uno spaccato dell’immensa storia culturale di una tra le più affascinanti isole del nostro Bel Paese.
                                                                                                         Silvia BERLINGUER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *