LE ORIGINI DEL GIOCO DAGLI ANTICHI FINO AI CASINO’ ONLINE

La storia dell’umanità è indissolubilmente legata alla storia del gioco d’azzardo ed è quasi certo che alcune forme di scommesse si siano verificate fin dagli albori della storia umana, laddove gruppi di persone si siano riuniti. 

Cenni storici dalla Cina

Le prime prove concrete provengono dall’antica Cina, dove sono state dissotterrate tessere che sembravano essere state utilizzate per un rudimentale gioco d’azzardo. Il ‘Libro dei Cantici’ cinese fa riferimento al “disegno del legno”, il che suggerisce che le tessere potrebbero aver fatto parte di un gioco simile alla “lotteria”. Abbiamo prove sotto forma di schedine di keno che furono usate nel 200 a.C. circa, come una sorta di lotteria per finanziare lavori statali, inclusa forse la costruzione della Grande Muraglia Cinese. Le lotterie hanno continuato a essere utilizzate per scopi civici nel corso della storia – Harvard e Yale sono state entrambe istituite utilizzando i fondi della lotteria – e continuano a farlo fino ai giorni nostri.

L’origine greco-romana dei dadi

Il poeta greco Sofocle affermò che i dadi furono inventati da un eroe mitologico durante l’assedio di Troia, sebbene ciò possa avere un fondamento storico alquanto dubbio, i suoi scritti intorno al 500 a.C. contenevano la prima menzione dei dadi nella storia greca. 

Sappiamo che i dadi esistevano molto prima, poiché una coppia di dadi era stata scoperta da una tomba egizia del 3000 aC, ma ciò che è certo è che gli antichi greci e romani amavano scommettere su ogni sorta di cose, apparentemente in ogni occasione. 

All’interno dell’antica città di Roma, infatti, era vietata ogni forma di gioco d’azzardo, compreso il gioco dei dadi, e veniva inflitta una sanzione pari a quattro volte la puntata scommessa, a chi veniva catturato. Per questo motivo gli ingegnosi cittadini romani inventarono le prime fiches da gioco, in modo che, se fossero stati beccati dalle guardie, avrebbero potuto dimostrare di giocare solo con fiches e non con soldi veri.

La nascita dei Casinò

Le prime case da gioco che potevano essere ragionevolmente paragonate ai casinò iniziarono ad apparire all’inizio del XVII secolo in Italia. I casinò iniziarono a nascere in tutta l’Europa continentale durante il 19° secolo, mentre negli Stati Uniti erano in voga case da gioco molto più informali. In effetti, i battelli a vapore che trasportavano ricchi agricoltori e commercianti su e giù per il Mississippi fornivano il luogo per molte scommesse informali, negli Stati Uniti. 

Il gioco d’azzardo è diventato virtuale

I primi passi verso il mondo del gioco online furono fatti con l’arrivo dei primi software, negli anni settanta, che permettevano che le vecchie slot machine all’interno dei casinò, fino ad allora dotate della leva per far girare i rulli, passassero dal sistema meccanico a quello collegato ad un computer centrale, e più tardi con l’avvento di internet, l’attuazione di un sistema che collegasse i computer di giocatori situati in diverse parti del mondo.

I casinò online, come in precedenza i casinò con una sede fisica, anche grazie alla filmografia hollywoodiana, hanno spesso attirato le fantasie delle popolazioni per la possibilità di facili guadagni. Il gioco d’azzardo viene percepito dai suoi utenti per gli aspetti positivi (divertimento, emozione, possibilità di vincite anche elevate) ma possiede anche aspetti negativi, tra i quali la dipendenza da gioco d’azzardo patologico e dilapidazione di ingenti somme.

Il salto nel mondo dei casinò virtuali è stato fatto nel lontano 1994. Il gioco online valeva oltre un miliardo di dollari in 5 anni, e oggi è un’industria multimiliardaria in crescita, con oltre un migliaio di casinò online. 
Alla fine degli anni novanta sono nati i primi veri casinò online, precursori del gioco d’azzardo via Internet. Poco tempo dopo sono nati i primi regolamenti sul gioco d’azzardo online. Da quando in America nel 2011, il New Jersey ha legalizzato il gioco d’azzardo online, c’è stato un boom di interesse che ha favorito il rapido aumento del gioco d’azzardo sui dispositivi mobili. 
I primi casinò con croupier dal vivo sono apparsi nel 2003 per gentile concessione di Playtech, avvicinandoci a un ibrido tra i casinò fisici e il mondo virtuale.

La nuova frontiera mobile dei casinò online 

In tutto il mondo, gli utenti di Internet si stanno gradualmente allontanando dai loro desktop e verso i loro dispositivi palmari. Questo vale anche per i giocatori di casinò online, che vogliono potersi divertire con i loro giochi preferiti mentre sono in movimento. 

Con un’ondata di impressionanti destinazioni di gioco online focalizzate sui dispositivi mobili che stanno prendendo d’assalto il mondo, possiamo affermare che i desktop verranno messi da parte a favore di alternative più mobili.

I casinò online danno in genere l’alternativa di giocare inizialmente “per svago” o con “soldi veri”. Il gioco per svago permette al giocatore di esercitarsi sui giochi più diffusi nel mondo del casinò online, per migliorare le proprie capacità prima di passare a giocare con soldi veri e ai gestori del casinò di fidelizzare il futuro cliente.

Ti piacerebbe sederti attorno a un tavolo da poker virtuale con un gruppo di amici da tutto il mondo, condividere qualche risata, provare a capire se riesci a individuare un’espressione facciale rivelatrice, e tutto questo comodamente da casa tua? Beh, quando si tratta di gioco d’azzardo, grazie alle nuove tecnologie tutto è possibile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *