Sapevi che in UK Primark ha deciso di aprire 24/7?

Una vita breve per tutti i negozi della capitale Britannica. Il lockdown ha messo tutti in ginocchio, costringendo la maggior parte dei negozi della capitale a chiudere per via di questo virus, che ancora colpisce e che pare non voglia andare via.

In questo mese di lockdown tutti i negozi non essenziali di Londra sono chiusi, lasciando tutti gli abitanti della città in preda allo sconforto, visto che le feste di natale sono alle porte. Londra non è mai stata cosí deserta, specialmente nel mese di novembre, quando ci si preparava al mese più “busy” come dicono gli inglesi, ovvero al mese che precede i regali di natale.

La città in questo mese, viene decorata da centinaia di luci, che rendono la stessa unica e preziosa. Una lunga passerella quella di Regent’s street che con le sue luci, fa sognare adulti, ma soprattutto bambini, che meravigliati assistono a tutti questi colori che illuminano le strade, ma soprattutto le vetrine dei negozi.

Un business che vale moltissimo, infatti é in questo mese che la città accoglie soprattutto turisti oltre alle persone locali, che cosí in massa vogliono assistere a questo spettacolo unico, che Londra soltanto può regalare. Un via vai di gente che affolla le strade, quelle stesse che fino ad un anno fa regalavano anche i tipici profumi del natale, tra i biscotti, lo zucchero filato e bevante calde allo zenzero. Ma tutto questo, si ripeterá quest’anno?

Lo shopping sembra essere l’attività piú importante in questo periodo, non solo perché la capitale apre tutti i suoi negozi al pubblico, con prodotti di ogni genere, ma sopratutto perché da patroni ne fanno parte i grandi magazzini della cittá, veri e propri templi del lusso, che regalano sogni ed infinite carezze, svuotano i portafogli ma regalano sorrisi e soddisfazioni. Il cosidetto boxing day, il giorno dei saldi che inizia il 26 Dicembre e finisce i primi di gennaio, una vera ed unica occasione per chi ama lo shopping a prezzi scontati nei grandi magazzini e nei piccoli e grandi negozi della città.

In questa occasione, che dura all’incirca due settimane, l’economia inglese, vede aumentere i suoi guadagni in maniera esponenziale, raggiungendo e superando i target che durante l’anno non sempre riesce a raggiungere. Insomma una chance per fare soldi per tutti i commercianti e che ora piú che mai potrebbe aiutare Londra in questo periodo molto particolare.

Ma ci sará quest’anno? Ancora non ci è dato saperlo, ma pare che alcune aziende in preda a questi momenti di incertezza, (forse anche prese dal panico e dai conti che non rientrano, visto la battuta d’arresto causata dal lockdown), abbiano deciso di estendere l’orario di apertura al pubblico. Insomma uno shopping sfrenato 24 ore no stop.

Tra questi negozi che hanno aderito a questo nuovo orario aperto al pubblico troviamo Primark, la catena “high street ” britannica più famosa al mondo.  Notizia del 4 Novembre, il CEO del brand ha dichiarato che, una volta nuovamente operativi a dicembre, terranno diversi store di Londra aperti 24 ore al giorno, e questo per tutta la settimana.  La finalità è duplice: Dopo lo scorso lockdown, dovendo garantire le distanze di sicurezza sia dentro che fuori nei punti vendita, si sono create lunghissime code che hanno ovviamente disincentivato molti clienti all’acquisto.

In questo modo, avendo molte più ore a disposizione, i clienti si spalmeranno in un arco temporale più ampio e la direzione Primark riprenderà un pó dei mancati guadagni dei mesi scorsi. Per i commessi cambierà poco poiché già per contratto devono essere disponibili a turni notturni per riordinare i negozi, rifornire gli scaffali e altre mansioni. 

Il cambiamento sarà solo per i clienti, che sicuramente approfitteranno di questa situazione per dare sfogo ai loro desideri a discapito dei loro portafogli. Inizia cosí una nuova ondata chiamata “Midnight Christmas shopping trip” e noi non possiamo fare altro che aspettare che queste porte dorate, si riaprano nuovamente.

Simone Palermo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.