L’Italia al National Book Festival di Washington

LOC2

 

 

 

Si è svolto lo scorso 24 settembre uno degli eventi letterari più attesi del 2016: il National Book Festival organizzato dalla Library of Congress di Washington.

Situata presso il Convention Center, la manifestazione è riuscita a ottenere ben 220,000 visitatori in una sola giornata, anche grazie alla collaborazione portata dall’Istituto Italiano di Cultura locale, che ha preparato ben due momenti che durante il Festival hanno visto il nostro Paese come assoluto protagonista.

Il primo evento italiano era quello all’interno della sezione internazionale, interamente dedicato a Primo Levi, poeta e scrittore del secondo dopoguerra, che fu deportato anche nei campi di concentramento nazisti, ed alla traduzione in inglese dell a sua Opera Completa. La presentazione degli scritti di Levi è stata effettuata dalla direttrice del Festival, Marie Arana, e moderata da Michael Abramowitz del Museo dell’Olocausto di Washington che ha visto la partecipazione di Ann Goldstein di New Yorker – che e’ stata tra le traduttrici dell’Opera Completa – del critico Adam Gopnik e del Direttore del Centro Primo Levi di New York Alessandro Cassin. L’incontro e’ stato accompagnato da un filmato di Cynthia Madanskys, prodotto dall’American Initiative for Italian Culture.

Il secondo evento, all’interno della sezione “Food & Home”, e’ stato dedicato alla cucina italiana alla presenza di Victor Hazan, primo importatore di vini italiani negli Stati Uniti e marito della celebre Marcella Hazan. I due sono ben conosciuti perché negli anni settanta rivoluzionarono l’idea della cucina italiana in America. Per l’occasione, Hazan ha presentato il suo ultimo volume intitolato “Ingredienti: Marcella’s Guide to the Market” che attraverso una rivisitazione delle idee della moglie Marcella si propone di guidare il lettore nell’acquisto dei migliori prodotti per la preparazione di piatti eccezionali. Hazan era accompagnato anche da Alessandro Frassica che con il suo libro “Panino Veggie” tradotto in lingua inglese, sta trasformando l’idea del sandwich americano. Il panel e’ stato moderato da Guy Lamolinara, esperto di cucina internazionale.

L’International Book Festival 2016 e’ stato il primo grande evento istituzionale della nuova Librarian del Congresso Carla Hayden che durante il gala’ di inaugurazione del Festival ha voluto ricordare, con espressioni di grande apprezzamento, il contributo dell’Ambasciata d’Italia a Washington alla riuscita dell’evento.

Marisol BERTERO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *