Parmigianino in mostra al Louvre

E’ il celebre museo del Louvre che decide di rendere omaggio quest’inizio d’anno ad uno dei più importanti pittori del Manierismo Italiano, il Parmigianino, con un’esposizione che resterà aperta al pubblico fino alla metà di Febbraio.
Francesco Mazzuoli, è infatti definito una figura fondamentale per la svolta dell’arte italica verso il Manierismo, caratterizzato da uno stile totalmente anti naturalistico, che favoriva l’allungamento delle proporzioni e la contorsione delle forme e l’erotizzazione del corpo, stravolgendo così i classici parametri precedenti dell’arte rinascimentale.
Parmigianino, soprannominato così per essere nato a Parma ed essere stato piccolo di costituzione, manifestò fin da giovane il suo talento pittorico, attraverso le bozze preparatorie per i suoi dipinti in gesso rosso o penna e inchiostro. Viaggiò molto durante la sua breve vita (morì a soli 37 anni), passando per l’amata Roma, dove si stabilì per qualche tempo sotto la protezione di Papa Clemente VII, e Bologna dove rimase tre anni. La sua produzione è ricca di autoritratti, ritratti, e opere religiose.

I 66 disegni scelti per la mostra, riuniti insieme per la prima volta, sono esposti in ordine cronologico, e appartengono alla collezione del museo: sono esposti in due ampie sale al secondo piano della Aile Denon, presso l’ala sud, la stessa che ospita la Gioconda.
In particolare, questa esposizione offre ai visitatori l’occasione di ammirare tre differenti studi (in totale l’artista ne aveva prodotti ben 50) realizzati per la famosa “Madonna dal collo lungo” conservata agli Uffizi.
Tra le opere in mostra viene presentato anche un olio su tavola: un delizioso schizzo di piccole dimensioni lasciato incompiuto che ritrae “La Santa Famiglia e lo sposalizio di Santa Caterina”; un’opera spesso copiata.
I curatori hanno deciso di disporre queste opere estremamente raffinate in uno spazio sobrio e ordinato: il contrasto tra questi disegni da sogno di un’altra epoca e la presentazione moderna del Louvre è di grande impatto suggestivo.
Evento da non perdere dunque per gli amanti dell’arte italiana.

Per maggiori informazioni:

http://www.louvre.fr/expositions/parmigianino-1503-1540dessins-du-louvre

                                                                                                Marisol BERTERO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *