Stefano Bollani a Montevideo

Nell’anno dell’Italia in Sud America, continuano le manifestazioni che vedono come protagonisti artisti, opere, e musiche nostrane, con l’obiettivo di ampliare i confini dell’italianità nel mondo.
Prossimo protagonista sarà il pianista Stefano Bollani, che parteciperà all’8º Festival de Jazz de Montevideo, dove si esibirà con il suo concerto in Piano Solo, nel quale improvviserà iniziando a ripercorrere il suo io, la sua memoria, i suoi sentimenti.
Stefano Bollani ha iniziato lo studio del pianoforte a soli sei anni, diplomandosi al conservatorio Luigi Cherubini di Firenze, e cominciando ad apparire nei più importanti concerti del mondo come l’Umbria Jazz e Montreal Jazz Festival, calcando anche i palcoscenici più impressionanti come quello della Scala di Milano, o il Town Hall di New York. Non solo musicista però, ma è definibile altresì compositore, scrittore di colonne sonore per teatro e cinema, e ovviamente autore, con già tre libri pubblicati.
Nello spettacolo che porterà a Montevideo, intitolato “Piano Solo”, Bollani racconta quel viaggio introspettivo, il cui fine è trovare la propria musica interiore, quella nascosta all’interno delle emozioni. Durante la serata, ogni singolo spettatore si sentirà come preso per mano dall’artista, e verrà condotto lungo le strade ricche di sentimento e divertimento fornite dalle note.
Ad ogni performance, Stefano stravolge e rivede quelle che sono le tracce base dei suoi album, poiché si lascia trasportare dalle emozioni del momento, senza mai risultare ripetitivo né prevedibile.
Uno spettacolo unico dunque, quello che spetterà al pubblico il 21 novembre, presso il teatro Solis a Montevideo.
Per maggiori informazioni:
http://www.stefanobollani.com/
                                                                                                 Marisol BERTERO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *