NOVARAJAZZ 2015

Giunta alla dodicesima edizione, entra nel vivo la Stagione 2014/2015 di NovaraJazz nella sua veste estiva. NovaraJazz è il palcoscenico unico nel cuore di Novara per il grande jazz, l’improvvisazione, le sperimentazioni elettroniche e le contaminazioni tra le arti. Organizzata dall’Associazione Culturale Rest-Art, questa edizione arriva dopo un’intensa rassegna invernale che dall’autunno fino a oggi ha portato in città nomi quali Marco Cappelli e Oscar Noriega, Keith e Julie Tippett, Frode Haltli e Gianni Coscia, Danilo Gallo, Steve Lehman, Craig Taborn, Paolo Angeli e Endriss Hassen, Ferner e Juliusson Duo, Antonio Zambrini e Pietro Tonolo, Massimiliano Rolff e Fabio Giachino, Nido Workshop, InSight Trio, Raw Frame, Cecile Delzant e Emanuele Francesconi, Thomas Guiducci, Mario Fragiacomo, Carlo Morena, Elisabetta Antonini e Alberto Marisco, Igor Palmieri. La nuova edizione esporta il nome della rassegna in molte località della provincia novarese e non solo, mantenendone il cuore all’interno della cornice del Broletto di Novara, che si trasformerà in un palcoscenico a cielo aperto per concerti e dj set. Un evento che tra anteprime, concerti in calendario, collaborazioni e eventi collaterali, copre l’arco di ben 4 settimane per un totale di oltre 100 appuntamenti. Momenti clou della manifestazione i concerti serali, che quest’anno vedranno protagonisti: Instant Composers Pool (ICP) Orchestra (23 maggio, ore 21.30, Parco Gotico, Ameno), Bo van de Graaf e Michiel Braam (4 giugno, ore 21.30, Auditorium Conservatorio Guido Cantelli, Novara), Tin Men & The Telephone (5 giugno, ore 21.30, Cortile del Broletto, Novara), Fabbrica dei Botti (6 giugno, ore 21.30, Cortile del Broletto, Novara), Xol feat. Peter Br?tzmann (11 giugno, ore 21.30, Auditorium Conservatorio Guido Cantelli, Novara), Roberto Ottaviano e Giovanni Falzone in un concerto tributo a Steve Lacy (12 giugno, ore 21.30, Cortile del Broletto, Novara), Hackney Colliery Band (13 giugno, ore 21.30, Cortile del Broletto, Novara). Il legame tra musica e città diventa sempre più stretto in questa dodicesima edizione. NovaraJazz sarà infatti la colonna sonora del centro storico di Novara da lunedì 8 a domenica 14 giugno oltre 50 concerti in strada realizzati in collaborazione con Conservatorio di Como, Torino, Alessandria, Scuola di Musica Dedalo, Civici Corsi Jazz di Milano. Musica e città diventano una cosa sola con NovaraJazz, colonna sonora delle vie del centro città. StreetJazz scende nelle strade novaresi con artisti che suoneranno in acustico e renderanno ancora più piacevole il passeggiare nel centro. L’artista avrà la possibilità di creare una sintonia con il pubblico che si fermerà ad ascoltarlo e di instaurare complicità con i passanti. Dal lunedì al venerdì le esibizioni sono a situazioni legate ai diversi orari di socialità che scandiscono la quotidianità: vale a dire, l’orario del pranzo, dell’aperitivo, della cena o del dopo cena. Il sabato e la domenica il jazz si fa largo tra la gente distribuendosi nell’area pedonale cittadina per tutto il pomeriggio. La musica si integrerà con il contesto urbano della città, ne valorizzerà gli angoli delle vie e delle piazze, e tutto il centro sarà il grande palcoscenico a cielo aperto. Il jazz tra le strade, le piazze, i musei, i parchi e i cortili, più di 100 appuntamenti in 4 settimane a Novara e non solo… dal 20 maggio al 14 giugno. Cortile del Broletto e molte altre location. novarajazz.org / twitter.com/novarajazz / facebook.com/novarajazzfanpage / instagram.com/novarajazz
                                                                                                      Michele OLIVIERI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *