Tokyo scopre gli Uffizi

Debutto con il botto in Giappone per l’esposizione di alcune opere d’arte prese in prestito dalla prestigiosa Galleria degli Uffizi di Firenze, alla quale e’ proprio dedicata in questi giorni una mostra che ha preso il via al Museo di Arte Metropolitana di Tokyo. L’evento, dal titolo “Galleria degli Uffizi. Arte a Firenze da Botticelli a Bronzino: verso una ‘maniera moderna” offre per la prima volta al pubblico giapponese ben 76 opere provenienti dalla collezione degli Uffizi e dalle altre istituzioni museali del territorio fiorentino. Tra i numerosi capolavori esposti, ricordiamo: ‘Pallade e il centauro’ e ‘Adorazione dei magi’ di Sandro Botticelli, una stupenda pala d’altare del Ghirlandaio restaurata per l’occasione e una serie di ritratti dei Medici opera del Bronzino.
All’inaugurazione della mostra non poteva mancare Lorenzo Morini, incaricato d’affari dell’ambasciata italiana a Tokyo, insieme ai vertici degli organizzatori giapponesi e alla delegazione italiana guidata da Cristina Acidini, sovrintendente del Polo Museale di Firenze, e da Alessandra Marino, sovrintendente per le province di Firenze, Pistoia e Prato. Tutto questo però, non è solo un evento occasionale, ma rientra in nel programma di un’ampia iniziativa culturale che vedrà nella primavera del 2015 la presentazione di ‘Denaro e Bellezza: i banchieri, Botticelli e il rogo delle vanita’” mentre per l’inizio del 2016 e’ prevista una retrospettiva su Botticelli che aprirà le celebrazioni per il 150esimo anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone.
                                                                                           Marisol BERTERO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *