Mosca: Fiera “Studiare in Italia”

Il 18 ottobre a Mosca e il 19 ottobre a San Pietroburgo si svolge la terza edizione della Fiera “Studiare in Italia”, durante la quale atenei, politecnici e scuole di business del nostro Paese si presenteranno al pubblico russo. Anno dopo anno, la lingua italiana si sta diffondendo sempre di piu’ nella Federazione e un numero crescente di russi decide di studiare da noi. La fiera, che registra una media di 2.500 visitatori, si svolge nell’ambito dell’Anno incrociato del turismo Italia-Russia. Non tutti sanno che per studiare a livello superiore in Italia e’ sufficiente una buona padronanza dell’inglese, perche’ la maggioranza dei nostri atenei offre percorsi di studio in inglese.

Ma sono tanti i russi che gia’ padroneggiano la lingua del Bel Paese, studiata in diverse scuole gia’ dalle medie. E’ notizia di questi giorni che presto l’italiano entrera’ tra le lingue straniere per l’esame di maturita’, dove finora erano “ammesse” solo inglese, tedesco, francese e spagnolo. Il traguardo, per il quale le nostre istituzioni in Russia hanno lavorato a lungo, e’ stato lodato dall’ambasciatore a Mosca, Cesare Maria Ragaglini, intervenuto la settimana scorsa ai festeggiamenti per i 15 anni del centro di lingua e di cultura italiana presso l’Universita’ MGLU di Mosca, che conta circa 150 studenti della nostra lingua.
                                                                                                     Luca CELORIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *