Montreal celebra Marco Polo

Il Canada si prepara a celebrare presso una delle sue più grandi città, Montreal, un viaggiatore e ambasciatore italiano del 1200: il veneziano Marco Polo.
Del suo viaggio, attraverso il quale in compagnia del padre e dello zio ha raggiunto la Cina, tutti sanno qualcosa, anche e soprattutto grazie alle memorie, intitolate “Il Milione”, consegnate proprio da Marco a Rustichello da Pisa mentre si trovava rinchiuso nelle prigioni genovesi. Del suo racconto, numerose sono le critiche letterarie, ma la più bella è probabilmente quella di Attilio Momigliano che dice: “Il libro più grandioso del Duecento: leggendolo vi si sente l’uomo felice di aver vissuto una vita così straordinaria: un senso di potente fecondità, di incommensurabile ricchezza, di gigantesca attività sale da queste pagine; e Marco Polo, il protagonista instancabile e imperterrito, sembra un personaggio degno d’esser messo vicino all’Ulisse dantesco”.
Ed è proprio per raccontare gli aneddoti raccolti in questo libro che si apre il 26 ottobre, presso il museo Pointe-à-Callière, la mostra “Le fabuleux voyage”. L’Istituto italiano di cultura della città canadese offrirà tre visite guidate (in lingua italiana e interamente gratuite) all’esposizione, rivolte a studenti e membri dell’Iic. Le visite saranno presentate da Claudia Polledri, docente presso l’Istituto. Le date: venerdì 26 settembre, dalle 10 alle 11.30; sabato 4 ottobre dalle 11 alle 12.30; domenica 5 ottobre dalle 11 alle 12.30.
Un’occasione imperdibile per scoprire qualcosa in più su uno dei personaggi che ha reso l’Italia famosa nel mondo e nei secoli.
                                                                                           Marisol BERTERO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *