Fotografie “A un passo dall’orizzonte”

“A un passo dall’orizzonte”. E’ questo il titolo di una mostra fotografica collettiva che si terra’ a Buenos Aires dal 6 al 29 agosto. L’iniziativa, che si tiene nell’ambito degli incontri aperti del Festival de la Luz, e’ organizzata dall’Istituto italiano di cultura (Iic) nella capitale argentina. Protagonisti dell’esposizione sono quattro fotografi argentini: Laura Vinas, Ioana Mene’ndez, Maria Zorzon e Sergio Tantanian. La prima centra il suo obiettivo su una “pampa” brumosa e spettrale, che va perdendo la sua identita’ nella transizione accelerata delle sue campagne in mari di soia. La seconda studia punta su una spiritualita’ fatta di forme geometriche; la terza scruta dal suo obiettivo il mare e la campagna alla ricerca di tempeste all’orizzonte, alludendo alle proprie interne. Tantanian, infine, guarda i contorni delle grandi citta’ che, ritagliate contro il cielo, trasmettono sensazioni di equilibrio e fermezza.

Il Festival della Luce e’ nato nel 1989 con l’obiettivo di festeggiare il 150 esimo anniversario della nascita della fotografia, grazie a una serie di istituzioni internazionali come L’Accademia delle scienze di Parigi, la Scuola argentina di fotografia e la rivista Fotomundo. L’obiettivo era creare uno spazio di scambio di informazioni e comunicazione tra i fotografi di tutte le discipline, luoghi e origini. L’edizione di quest’anno del Festival vedra’ artisti provenienti da Cuba, Israele, Paraguay, Brasile, Spagna, Stati Uniti, Messico, Corea del Sud, Russia, Venezuela, Cile, Francia, Germania, Sudafrica, Guatemala, Cina, Inghilterra, Nicaragua, Canada, Danimarca, Bulgaria, Hong Kong, Ucraina e Uruguay.
                                                                                                                            Luca CELORIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *