Tina Modotti Retrospettiva

A Palazzo Madama di Torino fino al 5 ottobre 2014 sarà possibile visitare la mostra dedicata a una delle più celebri fotografe al mondo, Tina Modotti. La mostra con il patrocinio del Comune di Torino è ospitata nella Corte Medievale di Palazzo Madama e nasce in stretta collaborazione con la Fondazione Torino Musei, l’associazione culturale Cinemazero e la casa editrice Silvana Editoriale.
La mostra ripercorre la vita di Tina, come fotografa, come musa e come attivista. Traccia la storia della sua indelebile e assolutamente straordinaria parabola artistica, influenzata dalla sua vicenda umana di donna legata ai suoi affetti familiari e ai suoi amori. 

L’esposizione è un vero e proprio cammino che ricostruisce abilmente la ricerca estetica e formale nella poliedricità degli stili adoperati dalla Modotti e parte tout court dagli Still life e dagli scatti figli dell’ Estridentismo del primo periodo artistico per proseguire senza strappi fino ai ritratti delle donne di Tehuantepec, passando attraverso le immagini più politiche e “rivoluzionarie”. Le foto di Tina Modotti sono sempre ben calibrate e mediate, con bianchi e neri pastosi ma variabili nelle tonalità. Tina fu una fotografa a tutto tondo che cercò soluzioni alternative alle solite fotografie e condivise il suo percorso artistico con il compagno di vita Edward Weston,così come testimoniano le lettere esposte nella mostra. La fotografia della Modotti esprime il desiderio di raccontare il mondo e gli scorci del vivere, al punto di non voler essere a tutti i costi arte bensì la forza di uno scatto, l’intensità di un istante senza manipolazioni o distorsioni, proprio come lei stessa si definì: ” Sempre quando le parole arte e artistico vengono applicate al mio lavoro fotografico, io mi sento in disaccordo…Mi considero una fotografa, niente di più.” Oggi a più di settant’anni dalla sua morte,la sua grande forza evocatrice sta proprio in questo, nell’essere riuscita a trasfondere in un’immagine gli infiniti aspetti della vita.
Per info e costi www.palazzomadamatorino.it
Fotografia Tina Modotti, Donna di Tehuantepec, Messico 1929
Credits “Archivio fotografico Cinemazero Images, Fondo Tina Modotti”
                                                                                                         Silvia BERLINGUER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *